La professione di venditore si muove oggi più velocemente che mai. In un batter d’occhio emergono nuovi concorrenti, escono prodotti simili ai vostri, e prima che ve ne accorgiate, è una corsa al ribasso.

Non importa in che settore siate, quello che funzionava bene qualche anno fa non va bene oggi. Questo non è il momento di fare tentativi o di prendere ordini; questo è il momento di vendere. Ecco alcuni passi fondamentali che potete fare per migliorare le vostre prestazioni di vendita, ridurre i costi di vendita e garantire la vostra sopravvivenza.

  1. Chiarite la vostra missione.

Cominciate a capire la vostra nicchia di affari. Cosa sapete fare meglio? Chi ha bisogno di quello che fai? Come affrontate al meglio queste prospettive? Quanto sono disposti a pagare? Se a queste domande non si risponde facilmente, fate delle ricerche per avere chiarezza e visione.

  1. Suddividere la missione in obiettivi specifici.

Scrivete gli obiettivi dell’attività (chiamate al giorno, proposte al mese, referenze per chiamata, ecc. Stabilite gli obiettivi dei risultati (vendite al mese, importo per vendita, profitto per vendita, ecc.) per misurare i vostri progressi e seguiteli da vicino. Aumentate la vostra attività e misurate i risultati. Gli obiettivi focalizzano la vostra attenzione e stimolano la vostra azione.

  1. Vendere in base alle esigenze del cliente.

Partite sempre dal presupposto che i vostri potenziali clienti compreranno solo ciò di cui hanno bisogno. Come potete convincerli di avere questo bisogno? Sottolineate le caratteristiche del vostro prodotto o servizio che riducono i costi e risolvono i problemi per il cliente. A volte potete riposizionare i vostri prodotti. Ad esempio, avete venduto capi in lana per il loro aspetto e per il loro tatto; ora sottolineate la durata e il valore duraturo della lana. Siate creativi nelle vendite e nel marketing.

  1. Creare e mantenere un’attenzione favorevole.

Marketing efficace, referenze, forti capacità di vendita e domande strategiche sono le chiavi per creare un’attenzione favorevole. La chiave per mantenere l’attenzione è un diligente accompagnamento e un servizio al di sopra e al di là del normale servizio clienti.

  1. Vendere di proposito.

Sappiate sia cosa fare sia perché lo state facendo ad ogni passo del cammino. Quale è il tuo obiettivo e perché? Cosa direte ai vostri clienti e perché? Cosa chiederete loro e perché? Come sarà la tua proposta e perché? Quando chiederai l’ordine? Se non vi sentite sicuri di voi stessi in ogni fase del processo di vendita, chiedete una formazione o una guida.

  1. Chiedete, ascoltate e agite.

Meglio di qualsiasi altra cosa, queste tre parole riassumono il successo nelle vendite. Le vostre domande devono essere creative, pianificate, pertinenti e dirette. Le vostre capacità di ascolto devono essere altamente sviluppate. Dovete rispondere e agire in modo da dimostrare che avete ascoltato il cliente e volete concludere la vendita.

  1. Assumersi la responsabilità ma non il merito.

Rendetevi conto di essere il leader della squadra. L’azienda guarda a voi per la direzione e sostiene i vostri sforzi. Per costruire un team di supporto forte e disposto a fare il massimo quando ne avete bisogno, date al vostro team il merito di tutto ciò che va bene, e prendetevi la colpa quando le cose va male.

  1. Lavorate sulle basi.

Anche i migliori tra i migliori hanno margini di miglioramento. Prendete una decisione per migliorare le vostre debolezze e stabilite degli obiettivi per costringervi a fare le cose che non vi piacciono. Siate più creativi nelle vostre capacità di prospezione, di ricerca dei fatti e di presentazione. Immaginate il venditore perfetto e confrontatevi con l’ideale.

  1. Migliora il tuo atteggiamento.

Il vostro atteggiamento è controllabile. Prendi in mano le tue paure. Cambiate le convinzioni che limitano il vostro successo. Le vostre abitudini di pensiero controllano il vostro impegno, il vostro entusiasmo, la vostra persistenza, la vostra perseveranza, la vostra resistenza, la vostra felicità e la vostra fiducia. Siate consapevoli di esse, decidete quali sono improduttive e poi impegnatevi a cambiare. Con il tempo e lo sforzo, potete diventare la persona che volete essere.

  1. Massimizzate il vostro tempo.

Concentratevi sui vostri obiettivi. Mettete alla prova ogni attività per la sua importanza e urgenza. Create un programma ideale e testate quotidianamente il vostro effettivo utilizzo del tempo. Ricordate che solo un’ora al giorno utilizzata in modo più produttivo equivale a più di sei settimane extra di tempo produttivo all’anno.